Palazzo Alliata di Pietratagliata. Visite su appuntamento

Read English version

  
Fu costruito su commissione della nobile casata dei  Termine, Principi di Baucina, nel 1474, attorno una torre merlata eretta nel XV sec. e che fa della costruzione quasi un castello.
L’invitante motto “PATET AMICIS”, che campeggia sopra la porta, ci introduce nel grandioso salone delle armi: il soffitto a cassettoni con stemmi ed iscrizioni, l’enorme camino di pietra, le colorate finestre policrome, dai vetri piombati, incorniciate da forme catalane e le armature alle pareti ne fanno un esempio, quasi unico in città, di arredo cinquecentesco.
Ai Marassi Duchi di Pietratagliata che, nel 1748, rilevano la proprietà della dimora, si deve invece il rimaneggiamento barocco nelle successive sale.  Nel 1818 l’ultima Marassi, Cirilla, sposò Luigi Alliata dei principi di Villafranca.
Dall’austerità del primo ambiente si passa così agli stucchi, agli specchi dorati, alle pareti rivestite da broccati di seta verde e oro. I saloni furono infatti arricchiti da affreschi, sopraporta dipinti di scuola veneta e lampadari di Murano, fra cui, notevole per le sue dimensioni, quello settecentesco del salone da ballo (a 99 braccia è il più grande d’Europa del suo periodo) che fa da prezioso ornamento ad una volta affrescata da Vito D’Anna, recante la scritta, di pugno del Maestro “VITUS DE ANNA PINXIT 1762”. Splendido nel  salone da ballo, è inoltre il pavimento napoletano del XVIII sec. raffigurante scene pastorali. Il Palazzo comprende poi un salone denominato “rosso” affrescato dal Sozzi, dove la volta celebra le virtù teologiche del Principe e la stanza da pranzo i cui affreschi, sempre opera del Maestro Vito D’Anna, glorificano le virtù scientifiche del Principe.
Palazzo Alliata di Pietratagliata è stato oggetto nel 1940 di un intervento statico e di ripristino della facciata principale e del Salone delle Armi, su progetto dell’architetto Ernesto Basile (progettista di Villa Igiea a Palermo e degli interni di Palazzo Montecitorio a Roma) e di Francesco Paolo Palazzotto. Un’ultimo restauro è stato voluto dagli attuali proprietari Signoretta Alliata di Pietratagliata, figlia dell’ultimo duca e di Biagio Licata, principe di Baucina, erede diretto dei Termine.
 
Indirizzo:/address Palermo – Via Bandiera, 14
Contatti 347 52 64 276
Visite su prenotazione / visits on reservation
Per maggiori informazioni/more information: www.palazzoalliata.it/http://www.palazzoalliata.it/la-storia/
 
*ENGLISH
History: click here
Contacts: 347 52 64 276
Visits on reservation