Palazzina alla Cinese – Aperta al pubblico

Read English version

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Caratterizzata da un inconsueto insieme di stili architettonici, la Palazzina cinese rappresenta un unicum nel suo genere,  un angolo d’Oriente a Palermo, testimonianza della passione di quegli anni  per la moda orientale. Venne  progettata e costruita  nel 1799 da G. Venanzio Marvuglia secondo appunto  il gusto della “chinoiseries” di fine secolo, su commissione del re Ferdinando III di Borbone che vi soggiornò con sua moglie Maria Carolina d’Austria  durante la forzata residenza in Sicilia.
 
foto Enzo Ferreri
 
 
 Il sovrano vi ospitò diversi amici e tra gli ospiti illustri e ammirati di questo edificio  è d’obbligo ricordare anche la visita dell’ammiraglio Nelson e di Lady Hamilton.
La costruzione coniuga agevolmente e con gradevoli risultati il gusto neoclassico delle colonne del secondo piano e il sapore medievale degli archi goticheggianti del piano terra, senza trascurare una palese e sistematica ricerca delle bizzarrie più peculiari degli elementi e dei motivi cinesi, da cui deriva il nome che da sempre contraddistingue la palazzina.
 
Foto Enzo Ferreri
 
 

Nella sala da pranzo della palazzina si trova la cosidetta “Tavola matematica”. Si tratta di un tavolo che attraverso un meccanismo ligneo consente di far arrivare  le pietanze direttamente sul tavolo. Questo meccanismo garantiva ai reali di consumare i pasti in tranquillita’ e con una maggiore intimità.

Attualmente la Palazzina Cinese ospita una collezione di stampe, mobili  e sete cinesi.
Accanto ad essa la villa Niscemi, il museo Pitrè ed il parco della “Città dei Ragazzi” concorrono a rendere interessante la visita del luogo.
 
Visite:vai al sito web 
 
Indirizzo e Contatti  Via  duca degli Abruzzi, 1-  tel.091 6391111 interno 81011 oppure 81015 

*ENGLISH

Characterized by an unusual mixture of architectural styles, the Chinese Palazzina was designed by G. Venanzio Marvuglia and built in 1799 according to the taste of the “chinoiseries” of the turn of the century. It was commissioned by King Ferdinand III of Bourbon who stayed there for a long time during the forced residence in Sicily.

The sovereign hosted several friends and among the illustrious and admired guests of this building, Admiral Nelson and Lady Hamilton should be mentioned.

It is characterized by a peculiar and successful combination of the neoclassical taste of the second floor columns and the medieval flavor of the ground floor gothic arches, pointing out a clear and systematic search for the most peculiar bizarre Chinese elements and motifs, from which the distinguishing name Palazzina Cinese derives. 

In the dining room of the building there is the so-called ” Mathematical Table”.  It is a table that through a wooden mechanism delivers the dishes directly to the table. This mechanism guaranteed that the Royals could eat their meals in tranquillity and with greater intimacy.

Currently the Chinese Palazzina houses a collection of Chinese prints, furniture and oriental silk.

Next to it, Villa Niscemi, Pitrè Museum and the park of the “Città dei Ragazzi” make the visit of the place more interesting. 

 
 
Visits: click here
 
Address and Contacts Via duca degli Abruzzi, 1 – Tel 091 6391111 -81011 or 81015 . e-mail sopripa@regione.sicilia.it