Museo Diocesano Via Matteo Bonello, 2 (di fronte la Cattedrale)

Read English version

 In adempimento delle disposizioni emanate dalla Santa Sede nel 1927,  il Cardinale Arcivescovo di Palermo Rev.mo Alessandro Lualdi creava un primo nucleo di museo all’ultimo piano del Palazzo Arcivescovile. In poche sale vennero raccolti resti della decorazione marmorea della tribuna gaginiana, già nell’abside della cattedrale, e di diverse cappelle del duomo stesso. Vi si aggiunsero altri marmi dalle diverse provenienze, statue, quadri e quant’altro proveniente da chiese distrutte o non più esistenti.    Il Card. Arc. Ernesto Ruffini ampliò ed arricchì il museo aggiungendo altre sale ai locali anzidetti. Il 21 giugno 1952, in occasione della celebrazione del Concilio Plenario Siculo alla presenza di diverse autorità, si inaugurava solennemente il Museo Diocesano di Palermo, che in ventidue sale e nella loggia esponeva centosessanta dipinti eseguiti in un arco di tempo che va dal sec.XII al sec.XIX, stampe, disegni, sculture  e tutto quello che nei secoli hanno realizzato artisti e ingegni italiani e d’oltralpe per le chiese e gli oratori di Palermo e Sicilia.
 Indirizzo: Via Matteo Bonello 2
contatti: 091 6077303
Per orari, ticket visita il sito web : www.museodiocesanopa.it/
 
Tichet. N.B. Con il biglietto del Museo è possibile usufruire del biglietto scontato nel circuito d’Arte Sacra (I° biglietto a prezzo intero, i successivi ingressi a prezzo ridotto 
 
 
ENGLISH 
This occupies a wing of the Palazzo Arcivescovile (the Archbishops Palace) and it contains examples of 16th-19th century religious art.
Ticket and Visits: www.museodiocesanopa.it/info
The Route of the sacred.